Torna da me: quando il passato mette in discussione presente e futuro

Torna da me: quando il passato mette in discussione presente e futuro

Torna da me, di Luigi Ballerini, Editrice Il Castoro, 2018
Età consigliata: dai 12 anni

Vuoi prenderlo in prestito? Usa Il Cercalibri


Copertina di "Torna da me" di Luigi Ballerini

«Torna da me» parte da una domanda: e se un giorno il vostro passato decidesse di tornare da voi e di mettere in discussione il vostro presente e il vostro futuro?

Paolina, Mattia, Alberto ed Eleonora sono 4 ragazzi che conducono una vita “normale”.
Almeno fino a quando uno strano evento coinvolge tutti e 4, mettendo a repentaglio tutte le loro certezze.

Tutto ha inizio con improvvisi colpi di fortuna: Paolina, in maniera del tutto inspiegabile, diventa un genio in fisica, la materia in cui è meno brava.
Mattia viene candidato alla Lega Pro in ambito calcistico, il sogno nel cassetto fin da quando era bambino.
Alberto riesce a conquistare Eloisa, la ragazza che crede inarrivabile e infine Eleonora rimane praticamente illesa a seguito di un incidente stradale che, a detta dei soccorsi, sarebbe dovuto essere mortale.

Questi eventi sono legati a una donna con il cappotto rosso che tutti e 4 i ragazzi scoprono di aver visto prima dei loro colpi di fortuna.
Ma chi è questa donna misteriosa?
Cosa vuole da loro?
Esiste solo lei?

Ben presto i ragazzi si rendono conto della importanza di questa persona nella vita di ciascuno di loro: ora che l’hanno trovata non vogliono perderla. Ma la sopravvivenza della donna è legata a una scelta che solo loro possono prendere.

Saranno disposti ad abbandonare tutti gli affetti e ricominciare un’esistenza nuova, in un altro luogo, con questa donna al loro fianco?

Nel libro «Torna da me» il confine tra vita e morte diventa lo spazio nel quale ritrovare i legami che si credevano persi per sempre.

Per approfondire le tematiche affrontate in questo romanzo, vi consigliamo l’intervista di Luigi Ballerini rilasciata al sito Libreriamo.

Lascia un commento