Respira con me: la rinascita di Amedeo

Respira con me: la rinascita di Amedeo

Respira con me, di Raffaella Romagnolo, Pelledoca, 2019
Età consigliata: dai 13 anni

Vuoi prenderlo in prestito? Usa Il Cercalibri

Copertina di Respira con me, Raffaella Romagnolo

Da quando la mamma è morta, tutto è cambiato.

Amedeo è chiuso in se stesso: lascia che la musica gli anestetizzi i pensieri. Chitarra, batteria.
Le cuffiette sparano metal ad alto volume, mentre nel cellulare i video scorrono veloci.
Il cappuccio della felpa tirato su, il ciuffo di capelli davanti agli occhi, come un sipario per nascondersi.

A scuola ci va, ma è come se non ci fosse. E poi, nessuno lo sa, ma è da un mese che non ci va più.

E poi questo nome: Amedeo Filiberto Maria Ghisleri, ereditato dal nonno colonnello degli alpini. A scuola tutti ce lo prendono in giro.

Amedeo non ha dubbi: suo padre è un bastardo.
Perché questa punizione? Perché questa idea bizzarra della montagna? Non potrebbe proibirgli la PlayStation? O non farlo uscire, o fargli lavare i piatti?
Poi la sera l’ultimatum: «Spegni quest’affare, va’ in solaio, cerca gli scarponi, tira giù lo zaino e riempilo: mutande, maglia di ricambio, spazzolino, dentifricio, occhiali da sole, guanti, berretto e giacca pesante. Si cena tra mezz’ora. Alle dieci spegni la luce. Sveglia alle quattro e mezza».

Si parte da quota 1250, dove finisce l’asfalto. Poi il rifugio Fontanafredda a 2300 metri. Cordate, scalata fino alla cima, 3400 metri.
Ritorno giù per il vallone della Nera, un percorso mozzafiato.
Già, peccato che a lui, Amedeo, di tutto questo non interessa niente, la montagna lo annoia, solo fatica e sassi.
E poi soffre di vertigini, altra sofferenza.

Pian piano la tensione tra i due si scioglie: effettivamente la montagna è bella e ti mette alla prova.

Poi il dramma, il terrore, la paura.
La montagna sa essere spietata e Amedeo ha pochi istanti per diventare grande.

Riuscirà a salvare se stesso e il padre?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *