Io mi chiamo Joseph: dedicato a tutti i bambini senza nome

Io mi chiamo Joseph: dedicato a tutti i bambini senza nome

Io mi chiamo Joseph, di De Mari Silvana, Edizioni Ares, 2018.
Età consigliata: dai 14 anni

Vuoi prenderlo in prestito? Usa Il Cercalibri


Copertina del libro Io mi chiamo Joseph di Silvana de Mari«Io mi chiamo Joseph» è un libro dedicato a tutti i bambini senza nome.

Riuscite a immaginarvi soli in un altro paese e soprattutto senza nome?
Ci sono bambini e ragazzi che non possono sottrarsi a questa sorte. Tra di loro c’è Joseph, «Joseph del Massacro» di Dogo Nahawa, l’unico sopravvissuto della sua famiglia.

Nato in Senegal, fugge con i parenti per andare in Nigeria. Arrivato in Italia nel 2011, ora ha 14 anni, sopravvive con piccoli furti per comprare birra e non pensare: è un minorenne non accompagnato.

Un giorno ruba una cagnolina basset hound e quell’evento segna l’inizio di un nuovo percorso della sua vita.
Si ritrova con la sua identità in una vera casa, con una nuova famiglia e degli amici.

Ma non basta.
Il ragazzo prova sentimenti contrastanti e il suo passato torna a bussare.
Grazie ai film di Clint Eastwood cresce in lui un forte senso di giustizia e decide di denunciare una banda di sfruttatori di bambini mendicanti.
Quella banda Joseph la conosce bene: anche lui ne faceva parte prima di riuscire a scappare.

Il blitz è riuscito ma i due più pericolosi della banda sono di nuovo a piede libero.
Come fare?
Ora Joseph teme per la propria vita e per quella di coloro a cui vuole bene.
Ma è arrivato il momento di agire…

 

Lascia un commento