Il giardino dei musi eterni

Il giardino dei musi eterni

Il giardino dei musi eterni, di Bruno Tognolini, Salani, 2017
Età consigliata: dagli 11 anni

Vuoi prenderlo in prestito? Usa Il Cercalibri


copertina il giardino dei musi eterniLa protagonista di questa avventura narrata è Ginger, una gatta di razza Maine Coon a pelo semilungo, vanitosa e intelligente, che si è appena svegliata nel «Il giardino dei musi eterni»: un luogo di pace dove riposano gli Animan, cioè le anime degli animali, invisibili agli umani tranne che alla Nonnina, una vecchietta che ha il potere di vedere e interagire con loro.

Qui gli Animan possono correre nel vento e attraversare le ere e i mondi, ma anche ricevere le visite dei loro amici umani, che vengono a portare un saluto alla loro tomba.

Oscuri misteri però incombono: il rozzo e delinquente custode del giardino che cerca qualcosa tra i corpi degli animali; alcuni Animan che spariscono senza lasciare traccia; peluches dallo sguardo inquietante che diffondono terrore, sono il filo conduttore di questa avventura.

Viene allestita una squadra speciale di Animan per indagare: gli eventi sono collegati tra di loro? Se si, come? Ma nulla è come sembra, e solo chi può vedere bene oltre l’apparenza potrà capire. Colpi di scena e capovolgimenti di fronte porteranno alla soluzione del mistero.

Lascia un commento